Bawar: film sulle coraggiose donne pakistane che lottano per la loro educazione

Prodotto da EAI in Pakistan, "Bawar" (Trust) racconta la potente storia di giovani donne, Paghunda e studentessa universitaria, Palwasha, che combattono contro la palese ineguaglianza e il pregiudizio dei patriarchi delle loro famiglie per il loro diritto all'istruzione.

Un progetto di -
Pakistan, Fondo globale per la pace e la sicurezza

“L'istruzione è la mia vita. Se vuoi prenderlo, allora è meglio uccidermi. Uccidimi!" Questo è ciò che Paghunda, una delle due protagoniste femminili, dice al suo prepotente padre nello stile drammatico di Bollywood, Bawar film. Il film mostra le lotte nella vita reale di due giovani donne rurali che lottano per il loro futuro. Sebbene questa sia una battuta in un film, il suo messaggio forte risuona con ogni donna e ragazza pakistana che convive con la disuguaglianza che permea la società patriarcale. 

In 2016, come parte della Promuovere l'uguaglianza di genere e dare potere alle donne e alle ragazze in Pakistan progetto sostenuto dal Global Peace and Security Fund (GPSF), EAI prodotto e trasmesso Bawar, un film originale di 60 minuti inteso a stimolare un cambiamento negli atteggiamenti e nei comportamenti associati ai diritti delle ragazze e delle donne. Il film è andato in onda su diverse emittenti televisive nazionali e ha ricevuto un ampio feedback positivo, in particolare da parte degli spettatori delle aree tribali amministrate federalmente (FATA) e della provincia di KP.

Secondo i recenti dati dell'UNICEF, meno del 30 percento delle giovani donne frequenta la scuola secondaria in Pakistan e, al di fuori delle città, questa percentuale è ancora più bassa. In Balochistan provincia, il 64 per cento della popolazione femminile non ha mai frequentato la scuola. Nelle zone rurali, le donne pakistane sono scoraggiate dal frequentare la scuola e, nelle famiglie più conservatrici, ci si aspetta che restino a casa e si prendano cura della casa.

Il titolo del film Bawar (Trust) richiama l'attenzione sulla mancanza di fiducia che molti uomini pakistani nutrono per le donne. Uomini che, a causa della legislazione e delle norme culturali, tengono le donne legate in casa, analfabete e incapaci di fare le proprie scelte.

“Mi sento bene sapendo di aver trattato le mie due figlie alla pari dei miei due figli sostenendole nell'acquisizione di un'istruzione superiore a livello universitario. Spero che il messaggio in questo telefilm arrivi alle comunità pashtun ". ha detto Sardar Hussain, Vicepresidente aggiunto della Banca per l'agricoltura / avvocato senior dell'Alta corte di Peshawar.

Gli spettatori EAI per espandere la portata del film. "Questo tipo di telefilm può produrre un grande impatto nella mente delle persone e convincerle a contribuire all'educazione delle ragazze e all'empowerment delle donne", ha affermato Hina Mushtaq Mansehra. "Sarebbe meglio se questo telefilm fosse più ampiamente distribuito nelle aree rurali per sviluppare una narrazione a favore dell'educazione delle ragazze e della sua importanza."

Partner con noi

Realizzare potenti film narrativi che diano vita a problemi sociali critici.

Scopri di più